Presentata la XII edizione del Premio Nazionale “L’Altra Italia”, nella sede dell’Istituto di cultura meridionale Palazzo Arlotta

Presentata la XII edizione del Premio Nazionale “L’Altra Italia” che si terra’ il 5, 6 e 7 aprile a Baia Domizia,

organizzata da Gaetano Cerrito imprenditore, artista e promotore della terra Aurunca. L’apertura della

conferenza stampa è stata affidata a Gennaro Famiglietti, Presidente dell’istituto di Cultura Meridionale

nonché avvocato e console onorario della Bulgaria. In questa edizione si vuole portare in risalto il lavoro di

quanti si battono per garantire credibilità e dignità al sud e a all’Italia intera sui campi della cultura, etica,

solidarietà, politica, istituzioni, sport, comunicazione, cinema, spettacolo e ricerca scientifica. Saranno

premiati infatti nomi prestigiosi per ogni settore. Il direttore artistico Gaetano Cerrito nel suo intervento si è

soffermato, molto sulla scienza, asserendo che quest’ultima è fondamentale per qualsiasi settore. La

Presidente del premio Dott.ssa Marilicia Salvia nel suo intervento ha sottolineato che questo premio vuole

anche esaltare la bellezza di Baia Domizia riscattare il luogo dalle tante difficoltà che ha dovuto affrontare. E’

intervenuto anche l’attore napoletano Alessandro Incerto che ha presentato il suo progetto “Jazz e Poetry”

patrocinato dalla Regione Campania, con l’intento di avvicinare i giovani al mondo del cinema e della musica.

In seguito intervenuto anche Stefano Serra spa-manager, che ha raccontato come 20 anni fa a Sanremo ha

creato il suo primo master professionale per massoterapisti. Le serate saranno presentate dai conduttori,

Magda Mancuso ed Erennio de Vita.